dagli enti agli enta, che differenza fa?

Ti butti sul letto a raccontare tutto quello che ti passa per la testa.

Sono le 23.56 passate di un semplice lunedì che sembra non voglia finire mai, nonostante la stanchezza accendo il pc e da sotto al piumone (si, io ho ancora il piumone!) vi scrivo. Non lo sto facendo da un po e mi manca, come mi manca prendere un volo e partire ma so che a breve succederà.

ma….Raccontarvi poi cosa?

Raccontarvi che fra pochi giorni la sottoscritta compie 30 anni.

e voi direte?  …”e quindi”?
 Beh, io è da quando ho compiuto i 29 che sono in “paranoia”. 30 anni? ma davvero?

Così ho iniziato a fare tutte quelle cose che devi assolutamente fare prima dei 30, cioè? Non le so neppure io ma ho iniziato.

Ho iniziato a guardarmi allo specchio per vedere se realmente avevo più rughe, a guardare le mie foto di quando a vent’anni giravo già il mondo per lavoro,  a pensare a come mai decidetti di andare in Malesia piuttosto che in Sud America.

Ho iniziato a correre più di quanto corressi prima, a mettermi il rossetto rosso quasi tutti i giorni, a conoscere gente che mi stimolasse e mi arricchisse, ad essere ancora più dolce del solito, ma anche a dedicare egoisticamente il mio tempo a chi volevo.

Ho iniziato a cercare una casa nel posto in cui volevo provare a vivere e l’ho incontrata poco dopo, al terzo appuntamento, ed è stato amore.

Ho iniziato ad arrampicare e ho organizzato il mio primo evento #Modenese che da una vita sognavo.

Non ho mai smesso di progettare e mai lo farò.

Ve lo posso dire, non sono mai stata più felice di così.

Mi immaginavo così a 30 anni?

 

Vi do la buona notte con questa poesia:

“Ci hanno fatto credere che l’amore, quello vero, si trova una volta sola, e in generale prima dei trent’anni.
Non ci hanno detto che l’amore non è azionato in qualche maniera e nemmeno arriva ad un’ora precisa.

Ci hanno fatto credere che ognuno di noi è la metà di un’arancia, che la vita ha senso solo quando riusciamo a trovare l’altra metà.
Non ci hanno detto che nasciamo interi, che mai nessuno nella nostra vita merita di portarsi sulle spalle la responsabilità di completare quello che ci manca: si cresce con noi stessi. Se siamo in buona compagnia, è semplicemente più gradevole.

Ci hanno fatto credere in una formula chiamata “due in uno”: due persone che pensano uguale, agiscono uguale, che solamente questo poteva funzionare.
Non ci hanno detto che questo ha un nome: annullamento. Che solamente essere individui con propria personalità ci permette di avere un rapporto sano.

Ci hanno fatto credere che il matrimonio è d’obbligo e che i desideri fuori tempo devono essere repressi.

Ci hanno fatto credere che i belli e magri sono quelli più amati, che quelli che fanno poco sesso sono all’antica, e quelli che invece ne fanno troppo non sono affidabili, e che ci sarà sempre un scarpa vecchia per un piede storto!
Solo non ci hanno detto che esistono molte più menti “storte” che piedi.

Ci hanno fatto credere che esiste un’unica formula per la felicità, la stessa per tutti, e quelli che cercano di svincolarsene sono condannati all’emarginazione.
Non ci hanno detto che queste formule non funzionano, frustrano le persone, sono alienanti, e che ci sono altre alternative.

Ah, non ci hanno nemmeno detto che nessuno mai ci dirà tutto ciò.
Ognuno di noi lo scoprirà da sè. E così, quando sarai molto innamorato di te stesso, potrai essere altrettanto felice, e potrai amare qualcuno.”

JOHN LENNON

scritto da LIC

Annunci

4 pensieri su “dagli enti agli enta, che differenza fa?

  1. Io li ho compiuti qualche mese fa! E anche io ho passato i 29 in paranoia e ti dirò, il compleanno dei 30 non l’ho vissuto per niente bene e non l’ho quasi festeggiato. O meglio, non volevo festeggiarlo ma poi l’ho festeggiato. Ti fai le classiche domande del giro di boa “mi immaginavo così?” – “dove ho avuto successo? dove ho ancora tanta strada da fare?”. E alla fine, ho capito che ero stata troppo severa! E questi 30 mi hanno portato a fare un’avventura straordinaria nell’oceano (spinta anche dal fatto che mi sono detta “festeggiamoli come meritano questi anni”)

    🙂 bellissime le tue parole! Buon compleanno e buone nuove avventure!

    • grandiosa!!!Io non vedo l’ora di festeggiare, stasera ho riunito una marea di amici e riservato un locale intero, mi basta questo per oggi!La compagnia di chi è sempre al mio fianco 🙂

  2. Ma sí, dai…evviva i 30 anni😀
    Niente rughe, pochi pensieri e tanta felicità.
    E tanti auguri Licia 🍰🍷💖🌎

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...