#BuenosAires parte III

Questa mattina ho recuperato qualche ora di sonno in più, Ramona ha cercato di svegliarmi ma non c’è riuscita così é uscita ed é andata a fare colazione nel quartiere di Palermo soho.

Ore 10 apro gli occhi anche io e inizio a chiamarla ma lei non é nel suo letto, così intanto mi doccio e la aspetto…la vedo arrivare con un sacchetto per me: la mia colassssione:)
Andiamo così sulla terrazza dell’ostello e sotto al sole cocente mi bevo il mio caffè latte takeaway!che bontà!!!

IMG_8701
Oggi decidiamo di sfruttare a pieno il nostro ticket del bus (aperto,come dico io), lo prendiamo a plaza d’Italia e rimaniamo per altre due ore buone sopra!Il giorno prima non avevamo terminato il percorso è così ci siam fatte cullare dalla brezza e dal sole di quella splendida mattina primaverile.
Scendiamo a Puerto Madero completamente carbonizzate 😳😳😳 sono già le 14!
Su Instagram ho postato il video se volete guardarlo: travelmooditaly

IMG_8755.JPG

IMG_8743.JPGIMG_8763

Puerto Madero ora é la parte moderna della città, sul canale affacciano tanti bei locali, ristoranti di pesce, negozietti, loft lussuosi e attorno tanti hotel di grandi catene come Sheraton e Hilton dove siamo entrate per vedere il mega albero di Natale già allestito all’ingresso!Fa molto strano essere in pantaloncini e canotta e vedere addobbi natalizi, per loro é la normalità avendo le stagioni invertite rispetto alle nostre…vi dirò che continuo a preferire il Natale freddoloso davanti al camino con una tazza di tea caldo in mano!

IMG_8708


Un tempo Puerto Madero, lo dice la parola stessa, era un porto, causa le strette banchine inadatte per i cargo moderni si costruì più a nord un nuovo porto nel 1925 chiamato Puerto nuevo. Dopo lunghi anni di abbandono questa zona é stata ricostruita e ora é solo un bel posticino dove fare una passeggiata, da non tralasciare il ponte pedonale di Calatrava che si erge tra una banchina e un’altra aggiungendo un tocco di design.

IMG_8711.JPG

Un piatto di patatine e una cerveza presso Fragada, per poi procedere a piedi raggiungendo Avenida Belgrano 300-400, li ogni domenica c é un mercatino artigianale ed é piacevole fare una passeggiata, come sempre occhio ai borseggiatori.

IMG_8716IMG_8719.JPGAlla fine di quella viuzza c’é Plaza de mayo , il centro simbolico di Baires.
Un tempo piazza del mercato e luogo di ritrovo di marinai, ufficiali e mercanti. Ha subito bombardamenti aerei e ha ospitato raduni politici. Attorno a questa si nota la casa rosada ossia il palazzo presidenziale. Al centro svetta la piramide de Mayo.
IMG_1145.JPG

 

 

IMG_8772IMG_8720.JPGDopo aver scambiato qualche soldo ci dirigiamo verso l’ostello per una bella doccia e per uscire nuovamente.
La solita cilena non é uscita dalla camera, una puzza tremenda, uff…quando arriviamo noi spalanchiamo tutte le finestre e lei si arrabbia, probabilmente é in letargo, non ci avevo pensato:)

Tutte vestite più carinamente decidiamo di andare a cena a Plaza serrano, fa caldo ma tira un’arietta da volar via…
Dal Guemes y oro hostel impieghi veramente dieci minuti per raggiungerla, é così carina di sera…tutta illuminata e con questi locali a lume di candela, noi scegliamo di cenare con empanadas alla caprese al Madagascar, c’era rimasto giusto un tavolino, era il nostro. Pochi turisti e molte coppiette, questi tavolini di legno tutti colorati, proprio semplice ma accogliente!

IMG_8736IMG_8740

IMG_8777.JPGPoi ci dirigiamo verso casa a chiudere lo zaino, il giorno dopo dovevamo recarci a Retiro per prendere un bus di 22 ore – direzione Puerto Madryn.
Balene e pinguini ci stavano aspettando!!!

IMG_8746.JPG

I bus argentini posso assicurarvi che sono molto confortevoli, hanno due tipi di sistemazione, noi abbiamo scelto la più economica ovvero la semicama, costo euro 88 per persona compresi i pasti. Compagnia utilizzata: Andesmar
Prenotazione effettuata qualche settimana prima della partenza sul sito plataforma10 usufruendo di una tariffa scontata 😊
É possibile prenotare tranquillamente il giorno stesso presso la stazione di Retiro, ci sono tante compagnie che effettuano questi tragitti, ho scelto Andesmar perché é tra le migliori.

IMG_8753.JPG

Pensavo che il viaggio fosse infinito invece é volata, tra musica e compagnia Argentina non me ne sono neanche accorta! 😊
Se volete raggiungere la Peninsula valdes consiglio vivamente di prendere il bus, evitate di pagare una notte ed é tra le destinazioni più comode raggiungibile da buenosaires oltre a Iguacu che penso siano 17ore.

IMG_8791.JPG

Al prossimo appuntamento con la descrizione della Peninsula Valdes!
Hasta luego 😃

LIC

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...